Non ancora registrato? Registrati per i Servizi Premium o esegui il Login
Segui Syscout su Facebook Segui Syscout su Twitter
Share

Abbiamo poco tempo

Il trading on line è fattibile?

La prima necessità dell’investitore, che un servizio finanziario deve saper intercettare, è il poco tempo che l’utente ha a disposizione per seguire gli investimenti. Sempre.
Il trading on line distribuito dagli home banking a partire dal ‘97, nei suoi primi esempi, ha prodotto il cosiddetto popolo dei traders privati.
Una professione difficile, quella del trader finanziario, che fino ad allora era riservata ad agenti di cambio e gestori. Il trading diviene così improvvisamente disponibile al click veloce di un qualsiasi utente, connesso da casa, o più spesso dall’ufficio. Non c’è la cultura, la preparazione, solo la tecnologia, ma va bene lo stesso, la nave deve partire comunque.
Le sirene della rete che porta solo semplificazioni e cose belle sono irresistibili.
La storia del trading on line, di questi 15 anni passati, è un racconto a tinte non chiare, con una netta consapevolezza che monta: il trading on line è una brutta bestia. Richiede preparazione, fortuna, nervi saldi e molto molto tempo a disposizione.
Per ogni operazione decisa e mandata a mercato se ne sono pensate almeno una decina.
Se si fanno cento operazioni in un anno, sono un migliaio quelle su cui si è riflettutto. E poi moltiplicate per due perché non si decide solo quando aprire la posizione, ma anche quando chiuderla.
Gli ordini automatici portano l’illusione che si possa portare produttività a questo processo decisionale, ma non è così.
Anzi a volte un ordine automatico richiede una pensata ancora più articolata: non solo cosa comprare quanto e quando, ma anche a che prezzo far scattare l’operazione e a quale annullarla.
E così l’intanto-io-lavoro va a farsi friggere.
In questi anni ci siamo convinti, ognuno nel suo piccolo, che questo trading on line abbia qualcosa che non funziona, ma bene non abbiamo capito cosa.
Serve un trading on line di seconda generazione, che correga quel che non va.
Di sicuro lavorare e fare trading è un’accoppiata diabolica che si può portare avanti solo a tratti e non definitivamente.

...
...

Si è verificato un problema:

...

Mostra i dettagli Nascondi i dettagli

...

Nel Wallet Store trovi una ricca descrizione dei portafogli disponibili su Syscout.
Seleziona una riga del catalogo (o l'icona all'inizio di essa): potrai avere un primo sommario dei Trading, dei Timeframe e delle Asset, con un grafico ad anelli.
Scegli apri... su un elemento del catalogo: accederai ad un'ampia sezione di dettaglio, dove vedrai tutti i parametri del portafoglio selezionato in maniera chiara.